Diritti
Diritti

Un’integrazione sociale sostenibile per i cittadini dell’Havana Vecchia


Verso un modello di gestione sostenibile con un approccio di genere per la cura degli anziani e l’inserimento sociale di giovani diversamente abili a l’Havana Vecchia

Cuba
Paese (*)
Cuba
Beneficiari
Beneficiari (*)
4081 people

Partners locali

Oficina del Historiador de la Ciudad Habana- OHcH

Sociedad Civil Comunidad, Patrimonio y Medio Ambiente- SCPCMA

Partners internazionali

MUNDUBAT

CADIAI

Legacoop Emilia-Romagna

Assessorato della Regione Emilia Romagna (Assessorato Politiche di Welfare della RER, Servizio Integrazione socio-sanitaria e politiche per la non autosufficienza).

Enti finanziatori

Unione Europea (UE)

Data inizio progetto

 1 Gennaio 2017

Durata

36 mesi

Descrizione
L'Avana Vecchia, come il resto dell’isola di Cuba , si trova a dover affrontare l'invecchiamento della sua popolazione e la conseguente necessità di ripensare i sistemi sociali con un’attenzione particolare a nuove e più sostenibili forme di gestione. La maggior parte degli anziani sono presi in carico direttamente dalla propria famiglia, in particolare dalle donne che però non ricevono il riconoscimento sociale ed economico, o da assistenti che svolgono un servizio, senza una guida appropriata, oppure senza avere i mezzi per esercitare. il progetto è in linea con la volontà di Cuba di impegnarsi nel fornire alle persone anziane e diversamente abili standard di vita più elevati ed una migliore organizzazione dei servizi di cura, attraverso la partecipazione di tutta la società civile e in linea con le politiche del OHCH (Oficina de la Historiador de la Ciudad Habana); riflesse nel piano speciale per lo sviluppo integrale della Città (Pedi) 2020.
Obiettivi

L’obiettivo generale è promuovere l'integrazione economica e sociale dei gruppi più  vulnerabili, coinvolgendo la società civile e lo Stato.

L’obiettivo specifico è contribuire a definire un modello di gestione sostenibile per l'assistenza agli anziani e per l'integrazione sociale ed economica dei giovani diversamente abili a L'Avana Vecchia , con la partecipazione della società civile, delle istituzioni e della comunità.

Attività
  • Partecipazione  delle famiglie e di personale tecnico a un modello di gestione sostenibile per la cura delle persone anziane nel centro storico di L'Avana Vecchia;
  • Sensibilizzazione della comunità e delle istituzioni sul divario di genere nel lavoro di cura e integrazione socio - economica dei giovani con disabilità;
  • Diffusione delle buone pratiche di gestione della cura.                

World street
Diario solidale