Acqua
Acqua

T.U.R.B.O – Opportunità e Innovazione per le comunità di Tubas


Il progetto vuole rafforzare la capacità di resilienza delle comunità rurali della Valle del Giordano, attraverso l’implementazione di attività socio-economico.

Palestina
Paese (*)
Palestina
Beneficiari
Beneficiari (*)
1.215

Partners locali
  • Governatorato di Tubas
  • Business Woman Forum – BWF
Partners internazionali
  • Legacoop Emilia-Romagna
  • Cooperativa di Comunità Melpignano
  • Cooperativa LattEmilia
  • Provincia Autonoma di Bolzano PAB
Enti finanziatori

AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo

Data inizio progetto

Marzo 2017

Durata

36 mesi

Descrizione
Il tasso di crescita dell’economia palestinese è fortemente diminuito negli ultimi anni a causa delle forti restrizioni imposte da Israele e dello stallo nel processo di pace. Questa situazione ha ostacolato la creazione di impiego, specie per donne e giovani per i quali si registrano tassi di disoccupazione più alti. Inoltre le 19 comunità del Governatorato di Tubas, individuate come beneficiarie del progetto, registrano scarsi livelli di accesso ai servizi idrici, igienico-sanitari ed energetici, così come ai fattori di produzione e sono inoltre soggetti alla violazione dei diritti umani. Creare le condizioni per lo sviluppo socio-economico delle comunità vulnerabili risulta pertanto fondamentale. Il progetto si inserisce in tale contesto, sostenendo processi di sviluppo endogeni e sostenibili quali lo sviluppo economico, la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, l’uguaglianza di genere - in particolare contribuendo a migliorare le opportunità delle donne in ambito economico, attraverso specifici percorsi di formazione e supporto tecnico-finanziario. L’iniziativa si basa sull’idea che al fine di promuovere interventi di sviluppo nel contesto palestinese, caratterizzato da un lungo conflitto, le azioni di cosiddetto Linking Relief, Rehabilitation and Development (LRRD) cioè di collegamento tra aiuto umanitario, riabilitazione e sviluppo, siano fondamentali. Il tentativo è quello di connettere il bisogno cronico di assistenza umanitaria della popolazione palestinese e iniziative di sviluppo che migliorino, in modo sostenibile, le loro condizioni di vita.
Obiettivi

L’obiettivo generale è il rafforzamento della capacità di resilienza di comunità rurali nella Valle del Giordano in Cisgiordania attraverso azioni di collegamento tra aiuto umanitario, riabilitazione e sviluppo.

L’obiettivo specifico è favorire la permanenza sul territorio di realtà agricole economiche in 19 comunità del Governatorato di Tubas -rafforzandone protezione, ambiente imprenditoriale e catena del valore per uno sviluppo inclusivo.

Attività
  • Sviluppo di un meccanismo di early warning (allerta rapida) nelle comunità, per documentare e riportare le violazioni dei diritti umani;
  • Formazione del personale del Governatorato di Tubas per monitorare e rispondere alle violazioni dei diritti umani, redazione di Piani di Risposta di Protezione (PRP) per ogni comunità e creazione di un Dipartimento nel Governatorato per aggiornare i PRP;
  • Formazione di funzionari pubblici sul “Community-based Protection Approach” (CPA);
  • Mappatura dei bisogni per costruire specifici meccanismi di protezione sociale per l’Area C
  • Riabilitazione centro di produzione foraggi;
  • Formazione per la gestione e il mantenimento di servizi e fattori di produzione;
  • Scambio di buone pratiche con realtà italiane;
  • Analisi delle filiere e selezione dei progetti migliori;
  • Supporto allo start up di 10 nuove imprese sociali femminili;
  • Supporto alla creazione di 5 cooperative di comunità pilota per la gestione di servizi;
  • Marketing e promozione sul territorio delle esperienze e prodotti;
  • Supporto al Governatorato per la pianificazione allo sviluppo inclusivo e creazione di meccanismi di accountability tra Governatorato e società civile;
  • Formazione funzionari pubblici su principi di buon governo.

World street
Diario solidale