Diritti
Diritti

Sostegno all’accesso a servizi educativi di base e di qualità per i bambini vittime della crisi Siriana


Il progetto consiste nella riabilitazione di 2 scuole in Aleppo Ovest, danneggiate dal conflitto in corso, e nella ripresa dell’attività didattica.

Siria
Paese (*)
Siria
Beneficiari
Beneficiari (*)
2.025

Partners locali

MoE – Ministero dell’Istruzione;

DoE – Dipartimento dell’Istruzione di Aleppo;

SARC – Syrian Arab Red Crescent.

Enti finanziatori

PAB – Provincia Autonoma di Bolzano

Data inizio progetto

21/11/2016

Durata

12 mesi 

Descrizione
Il prolungarsi del conflitto siriano ha notevolmente indebolito il sistema educativo con 5,6 milioni tra studenti e personale educativo, che necessitano di supporto. Si stima che la perdita economica nel settore educativo, dovuta soprattutto al continuo abbandono scolastico sia di 10,6 miliardi SYP (Lira Siriana) tra scuola elementare e secondaria.
Obiettivi
  • Obiettivo generale: promuovere l'accesso all'istruzione di qualità per i bambini e le bambine  e gli adolescenti colpiti dalla crisi siriana.
  • Obiettivo Specifico: ripristinare e incrementare l’accesso alle scuole e la qualità dell’istruzione di base attraverso la riabilitazione di edifici scolastici, la distribuzione di materiale educativo e la formazione del corpo insegnante.
Attività
  • Riabilitazione di infrastrutture scolastiche di Abaa Moktarin e Hosam Yousef, e fornitura mobili;
  • Una particolare attenzione sarà posta ai bisogni dei bambini diversamente abili ed è inoltre inclusa una componente “wash in school”, cioè la garanzia di un adeguato servizio igienico sanitario;
  • Acquisto e distribuzione di 1.895 Kit contenenti materiali didattici (uno per ogni studente);
  • Formazione di 112 insegnanti in “educazione attiva”: 8 ore al giorno per 5 giorni (40 ore totali).
Ulteriori info

Il progetto si pone come logica prosecuzione dell’intervento d’emergenza già finanziato dalla PAB – ProvinciaAutonoma di Bolzano e terminato a fine 2015, che prevedeva la realizzazione di un’aula prefabbricata, la distribuzione di kit agli scolari e corsi di formazione per insegnanti.


World street
Diario solidale