Diritti
Diritti

RI-TUNER: Tunisia-Emilia-Romagna per percorsi di gestione territoriale partecipata al consolidamento del processo democratico tunisino


Promuoviamo la democratizzazione, rafforzando il dialogo e la collaborazione tra le Organizzazioni della Società Civile e le Istituzioni Locali.

Tunisia
Paese (*)
Tunisia
Beneficiari
Beneficiari (*)
355

Partners locali

AJZ - Associazione des Jeunes de Zammour;

ACCUN - Association pour la citoyenneté et la culture numérique;

ATLAS - Association Tunisienne pour le Leadership, l’Auto développement et la Solidarité.

Partners internazionali

CEFA;

Overseas;

Comune di Valsamoggia.

Enti finanziatori

RER - Regione Emilia-Romagna

Data inizio progetto

1 Marzo 2017 

Durata

16 mesi

Descrizione
La situazione di instabilità politica tunisina si caratterizza per una scarsa partecipazione democratica alla quale si associano le disparità economiche tra le differenti fasce della popolazione. Il progetto intende capitalizzare il percorso di formazione e sostegno a gruppi/cooperative e i rapporti inter istituzionali che sono stati sviluppati nel corso di precedenti progetti similari. L’azione, volta dunque a garantire sostenibilità di lungo termine e l’ottimizzazione dei percorsi già realizzati, si articola su tre livelli: capacity building delle Organizzazioni della Società Civile e Autorità Locali per il rafforzamento delle loro capacità di pianificazione strategica e gestione progettuale; individuazione e implementazione di progetti per la sperimentazione di meccanismi di governance locale e accountability; riduzione dei conflitti territoriali attraverso l’adozione di meccanismi partecipativi a livello locale.
Ulteriori info

Il progetto rientra all’interno del programma WE GOV! volto al rafforzamento della partecipazione delle organizzazioni giovanili nei processi di policy-making in Tunisia.


World street
Diario solidale