Acqua
Acqua

Ripristinare l'accesso all'acqua nella Striscia di Gaza


Alleviare l’impatto della crisi umanitaria sulla popolazione di Gaza.

Palestina
Paese (*)
Palestina
Beneficiari
Beneficiari (*)
175,917

Partners locali

PHG - Palestinian Hydrology Group 

Enti finanziatori

UTL

Data inizio progetto

Ottobre 2014

Durata

6 mesi

Descrizione
L’iniziativa si colloca in un contesto post bellico a seguito dell’operazione “Margine protettivo” portata avanti dal governo israeliano sulla Striscia di Gaza e che ha causato gravi danni alle infrastrutture pubbliche e private. La mancanza di accesso all'acqua potabile, la carenza di acqua per servizi igienico-sanitari, nonché i gravi danni alle reti fognarie hanno aumentato il rischio di contaminazione dell’acqua mettendo la popolazione a rischio di malattie e problemi di salute. Il progetto in corso è dunque mirato a ripristinare l’infrastruttura danneggiata e garantire la qualità dell’acqua.
Obiettivi

Il progetto mira a garantire l’accesso alle risorse idriche per la popolazione della Striscia di Gaza tramite distribuzione diretta di acqua potabile e la rimessa in funzione del sistema di distribuzione dell’acqua per uso domestico.

Attività
  • Fornitura di 12.660 m3 di acqua potabile per un periodo di 2 mesi.
  • Analisi di laboratorio.
  • Riparazione di un pozzo.
  • Fornitura ed installazione di 552 m di tubature acqua a Al Mughraqa e Deir Al Balah.
  • Fornitura ed installazione di 1 generatore elettrico da 70 KW a El Bureij.

World street
lavora con noi