‘Ponti di Pace’. Serata per la Palestina

Uno spettacolo di suoni orientali, immagini e solidarietà per la serata dedicata alla Palestina al Jazz Club di Ferrara. Inserito nel palinsesto del Festival di Internazionale a Ferrara,  l’evento del 6 ottobre prevede un articolato programma che include il concerto di world music di Jussur Project e la mostra della fotografa italo-giordana palestinese Fatima Abbadi. Jussur, nome del gruppo protagonista della serata, in arabo significa “ponti”. Richiama il legame fra mondi distanti, fra oriente e occidente. Prima del concerto sarà servito un ricco aperitivo a buffet di gastronomia palestinese e il ricavato dell’iniziativa sarà interamente devoluto ai progetti di GVC in Palestina.

PROGRAMMA

  • Ore 19.00 vernice mostra fotografica di Fatima Abbadi;
  • Ore 19.30 aperitivo a buffet: profumi e sapori della tradizione palestinese;
  • Ore 21.00 presentazione di “Prossima fermata”, storia illustrata da Zero Calcare e Erre Push dedicata a Renato Biagetti e realizzata dal Comitato Madri per Roma città aperta;
  • Ore 21.30 gli autori Michele Giorgio e Chiara Cruciati presentano il libro “Israele, mito e realtà – Il movimento sionista e la Nakba palestinese settant’anni dopo”;
  • Ore 22.15 presentazione attività dell’organizzazione umanitaria GVC Italia;
  • Ore 22.30 concerto dei Jussur Project: Helmi M’Habadi, oud e composizione; Dalal Suleiman, voce e danza; Angel Ballester, clarinetto, sax e flauto; Sanjay Kansa Banik, tabla e percussioni;

 

DOVE

Jazz Club Ferrara

via Rampari di Belfiore, 167

QUANDO

Sabato 6 Ottobre

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Chiama: +39 0532 1716739 (tutti i giorni dalle 12.00 alle 22.00)

Scrivi: jazzclub@jazzclubferrara.com
Visita la pagina: www.jazzclubferrara.com

COSTI

Ingresso a offerta minima € 5 riservato ai soci Endas

 

Pubblicato il 06.10.2018