Ambiente
Ambiente

Per uno sviluppo sostenibile del Parco nazionale Nalga de Maco


Il progetto intende contribuire al recupero delle terre degradate nelle aree transfrontaliere del sud del Parco Nazionale Nalga de Maco, attraverso l’introduzione di un modello di produzione agro-forestale sostenibile.

Repubblica Dominicana
Paese (*)
Repubblica Dominicana
Beneficiari
Beneficiari (*)
6.320 people

Partners locali

JACARAFE  - Junta de Asociaciones Campesinas Rafael Fernandez Dominguez

MPP - Mouvement Paysan de Papaye - Haiti 

Partners internazionali

FJSF - Fundación Jóvenes Sin Frontera

Fundación Frontera Futuro, y Ayuntamiento de Rio Limpio

Enti finanziatori

 

DIGECOOM - Dirección General de Cooperación Multilateral

EU

Data inizio progetto

Novembre 2014

Durata

43 mesi

Descrizione
Nelle aree di intervento persistono diversi problemi causati dall’adozione di pratiche agricole non sostenibili. Inoltre, l’isolamento dell’area, la limitata presenza delle autorità statali e la condizione di povertà generalizzata tra la popolazione, contribuiscono a danneggiare l'ambiente impedendo ogni possibile sviluppo socioeconomico. Per questo, è necessario interrompere il circolo vizioso tra povertà e degradazione ambientale. L’introduzione di un sistema produttivo sostenibile dal punto di vista ambientale migliorerà le condizioni economiche delle comunità e invertirà il processo di deforestazione, recuperando così le terre delle aree transfrontaliere. L’agroforestazione sarà introdotta gradualmente così da produrre un incremento dei redditi sufficiente per lo sviluppo socio-economico delle comunità. Inoltre, si realizzerà la riforestazione delle aree protette del Parco Nazionale Nalga de Maco e il risanamento di sorgenti d’acqua che appartengono al bacino del fiume Artibonite.
Obiettivi

Obiettivo Generale: contribuire al recupero ambientale attraverso un uso sostenibile delle risorse naturali nella zona transfrontaliera tra la Repubblica Dominicana ed Haiti.

Obiettivo Specifico: migliorare le condizioni socio-economiche, introducendo un sistema agro-ecologico sostenibile dal punto di vista ambientale nelle comunità transfrontaliere ubicate nella zona meridionale del parco Nazionale Nalga de Maco.

Attività
  • Introduzione di sistemi di produzione agro-forestale;
  • 4 corsi di formazione per 100 produttori riguardanti l’agro-forestazione;
  • Sviluppo di capacità di commercializzazione   e marketing;
  • Campagna di sensibilizzazione attraverso il Festival Cinematografico sull’Ambiente itinerante: proiezioni e  dibattiti sui temi legati all'ambiente e alla particolarità della zona;
  • Scambio di metodologie tra Jacarafe, GVC e MPP;
  • Formazione sulla gestione comunitaria e la negoziazione inter-istituzionale per il rafforzamento delle organizzazioni comunitarie di Rincón, Jengibre, La Horqueta e Pechulina;
  • Scambio di conoscenze ed esperienze tra la comunità haitiana e dominicana sulle questioni ambientali e sui rispettivi modelli di produzione. In questi scambi saranno presenti le istituzioni, così da rafforzare le interrelazioni bi-nazionali e locali;
  • Formazione di 20 promotori in ambito agro ecologico (5 per comunità) per la diffusione e la sensibilizzazione sui modelli di produzione sostenibili;
  • Programma di sovvenzione a cascata per progetti di piccole ONG e Organizzazioni della Società Civile haitiane e dominicane con lo scopo di introdurre pratiche agricole sostenibili che incidano sulla riforestazione e il recupero di terre.

World street
Diario solidale