Nepal: GVC pronta a intervenire

In seguito al violento terremoto che ha colpito il Nepal lo scorso 25 aprile, GVC ha attivato una missione per prestare assistenza umanitaria di primissima necessità alla popolazione locale, attraverso 4 professionisti espatriati e la propria rete di partner locali. In questa prima fase la ong di Bologna ha stanziato un fondo di emergenza di circa 50 mila euro per garantire una prima fornitura di acqua, servizi igienico-sanitari, riparo e cibo. In una seconda fase verranno stanziati finanziamenti per la ricostruzione e la riabilitazione a lungo termine delle zone colpite: scuole ed edifici pubblici sono andati distrutti e le strutture sanitarie rimaste sono insufficienti.

 Al momento sono oltre 4.310 le vittime accertate e circa 7.953 i feriti, mentre si continua a scavare e continuano le scosse di assestamento che rendono insicura qualsiasi costruzione. "La popolazione è allo stremo - dichiara Dina Taddia, presidente di GVC -  accampata all'aperto, l'acqua corrente non c'è più e inizia a scarseggiare anche quella in bottiglia”. 

“Inizialmente ci concentremo sui bisogni primari della popolazione, attraverso la fornitura di beni di prima necessità. E’ necessario intervenire immediatamente ed è fondamentale il contributo di ogni persona". Secondo le stime dello staff in loco di United Nations Office per il coordinamento degli aiuti umanitari, 8 milioni di persone si trovano attualmente in emergenza umanitaria, fra cui almeno 1 milione di bambini. 

Si deve intervenire immediatamente ed è fondamentale il contributo di ogni persona. Puoi aiutarci donando attraverso il sito di AGIRE oppure mandando un SMS al numero solidale 45591, attivo fino al 10 maggio 2015.

Il valore della donazione sarà di 1 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile e CoopVoce. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Fastweb, Vodafone e TWT. 

Questa notizia si inserisce nel quadro delle iniziative coordinate da AGIRE – Agenzia Italiana per la Risposta alle Emergenze, all’interno dell’appello di risposta al Terremoto in Nepal. AGIRE è il coordinamento di 10  tra le più importanti organizzazioni non governative che rispondono in maniera congiunta alle gravi emergenze umanitarie. Maggiori informazioni su www.agire.it.

Pubblicato il 25.04.2015