Diritti
Diritti

L’audiovisivo come strumento educativo infantile.


Vogliamo incentivare l’uso di strumenti audiovisivi nel programma di formazione dei bambini nel periodo della prima infanzia.

Cuba
Paese (*)
Cuba
Beneficiari
Beneficiari (*)
1.683

Partners locali

Centro de Referencia Latinoamericano para la Educación Preescolar – CELEP

 

Enti finanziatori

Ambasciata del Giappone a Cuba

Data inizio progetto

23.03.2016

Durata

12 mesi

Descrizione
Cuba è particolarmente sensibile al tema dell’educazione. L’istruzione è considerata un diritto fondamentale di tutti i cittadini e deve essere accessibile a ogni fascia della popolazione, in particolare a quella della prima infanzia. Le scuole materne e il programma sociale “Educa a tu hijo” sono i due canali, istituzionale e non, attraverso i quali si persegue l’obiettivo di una istruzione accessibile a tutti. Lo scopo principale del “Sistema di Educazione Iniziale” è quello di ottimizzare il livello di sviluppo educativo di tutti i bambini tra gli 0 e i 6 anni, con un’attenzione specifica al loro sviluppo integrale, cioè trattando tutti i diversi aspetti della formazione - come la salute, la nutrizione, lo sviluppo intellettuale, socioaffettivo e fisico, che insieme contribuiscono a una migliore preparazione per l’apprendimento scolastico di ognuno di loro. Con il nostro progetto vogliamo partecipare al raggiungimento di questo obiettivo, utilizzando gli strumenti audiovisivi come supporto allo sviluppo educativo dei bambini nella prima infanzia. Il progetto, intende coinvolgere le famiglie - poiché principali protagoniste dello sviluppo e della cura dei bambini - e gli educatori.
Obiettivi

L’obiettivo generale del progetto è la promozione di una cultura audiovisiva per i bambini di Cuba L’obiettivo specifico è la costruzione di una strategia metodologica e pedagogica  che preveda l’utilizzo degli strumenti audiovisivi da parte delle famiglie con bambini tra gli 0 e i 6 anni. L’appoggio dei due Consigli Popolari del Municipio di Cerro sarà fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo.  

Attività
  • Riparare e attrezzare in ogni circolo di quartiere  un’aula ludico-ricreativa in  funzione dell’audiovisuale ;
  • Potenziare l’offerta didattica/educativa;
  • Formazione di 3 educatori in ogni consiglio popolare ;
  • Selezione di audiovisivi di qualità ;
  • formazione alle famiglie
  • Realizzazione di una guida metodologica;
  • Selezione aleatoria di un gruppo di controllo per l’esecuzione di osservazione delle condizioni delle famiglie;
  • Selezione di un gruppo di controllo e monitoraggio delle attività nelle famiglie ;
  • Formazione di una banca digitale degli audiovisivi disponibili per la consultazione;
  • Esecuzione di 24 sessioni di proiezione degli audiovisivi 


World street
Diario solidale