Acqua
Acqua

Interventi di emergenza a favore della popolazione residente e sfollata di Aleppo


Vogliamo garantire l’accesso all’acqua nelle zone della città di Aleppo difficili da raggiungere, specie agli sfollati e a coloro che vivono in condizioni estremamente problematiche.

Siria
Paese (*)
Siria
Beneficiari
Beneficiari (*)
395.000

Partners locali

SARC – Syrian Arab Red Crescent (Croce Rossa Siriana)

 

Enti finanziatori

OCHA – Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento delle emergenze umanitarie

Data inizio progetto

Novembre 2015

Durata

11 mesi

Descrizione
Il progetto mira a garantire l'accesso ai servizi igienico-sanitari per la popolazione residente più vulnerabile e per gli sfollati interni che vivono in cinque settori della città di Aleppo difficili da raggiungere. L’azione è tesa anche a prevenire l’intensificazione delle problematicità. L'intervento si basa su due principali strategie, da un lato si sostiene l’Aleppo Water Board e si migliora la sua capacità di distribuzione dei servizi idrici, dall’altro si provvede alle esigenze igienico-sanitarie in cinque settori che ospitano un gran numero di persone bisognose (Centro / Al-Jamiliah, Al-Sulimaniah, Al-Sarian, New Aleppo e Al-Hamdaniah).
Obiettivi

Il progetto ha l’obiettivo di rafforzare la resilienza della popolazione individuata attraverso il supporto alle infrastrutture pubbliche del settore idrico e la capacità della popolazione di far fronte alla carenza di acqua potabile.

Attività
  • Installazione di 25 punti di distribuzione di acqua attraverso la fornitura di attrezzatura e materiali all’Aleppo Water Board;
  • Distribuzione di 79.000 taniche di acqua, di 25 litri ciascuna, ai nuclei famigliari individuati.
Ulteriori info

Provincia Autonoma di Bolzano


World street
Diario solidale