Il report delle attività di GVC nel 2016

Ogni anno, GVC rende pubblico il report con i dati delle sue attività e il suo bilancio, certificato dalla Baker Tilly, in un’ottica di trasparenza e di correttezza nei confronti dei partner e dei donors che consentono all’organizzazione di operare in oltre 20 paesi del mondo.


Leggi l’annual report di GVC
 

 

 

 

 

IL REPORT DI GVC    Nel 2016, GVC ha dato vita a 84 progetti in 24 paesi in tutto il mondo.  Di questi, 39 sono di sviluppo sostenibile, 34 d’emergenza e 11 di educazione alla cittadinanza globale, per un numero totale di beneficiari pari a 1.391.958 persone. La nostra azione si è concentrata prevalentemente su donne (51%), bambini (33%) e diversamente abili, in particolare sfollati, rifugiati e migranti.

GVC NELL’EMERGENZA     Pur rimanendo un’organizzazione principalmente impegnata nella promozione di uno sviluppo sostenibile, nel 2016 GVC ha concentrato le sue risorse professionali e finanziarie in due scenari di conflitto particolarmente impegnativi la Siria e l’Afghanistan - dove lavora da anni. Con il 59% delle sue risorse, GVC ha garantito diritti fondamentali quali l’accesso all’acqua, al cibo, a un riparo sicuro, all’educazione e alla protezione alle popolazioni di questi paesi. Il 41% dei finanziamenti di GVC è stato destinato a programmi di medio e lungo periodo volti a costruire modelli condivisi di sviluppo sostenibile e inclusivo contro la povertà estrema e in favore dei diritti fondamentali.

GVC NEL MONDO     Solo nel 2016, GVC ha agito in 24 paesi del mondo, dall’Africa all’America Latina, dall’Asia al Medio Oriente, fino in Europa. Ovunque, ha agito coinvolgendo le persone, le forze sociali, i governi e le amministrazioni locali, per garantire a migliaia di individui l’accesso all’acqua, al cibo, alla salute, all’educazione, al lavoro.

I FINANZIATORI     L’Unione Europea si è riconfermata il maggior finanziatore dei progetti di sviluppo sostenibile ed emergenza di GVC (65% dei fondi). E’ inoltre aumentata la quota del budget derivante dai fondi delle Nazioni Unite e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), erogati attraverso l’agenzia AICS. Essenziali per poter agire sul territorio sono state inoltre le donazioni di tutte le persone che hanno sostenuto i progetti di GVC  nel mondo.

 

Scopri di più su come operiamo e sostieni i nostri progetti: puoi farlo con il tuo 5x1000 o con una piccola donazione

Pubblicato il 26.06.2017