Emil Banca e GVC: mille gocce per Aleppo

Presentati in conferenza stampa, presso la sede di Emil Banca a Bologna, i risultati della campagna di raccolta fondi per far tornare sui banchi di scuola i bambini di Aleppo.

 

L'EFFETTO DI UNA GOCCIA     Sono stati oltre mille i magneti a forma di goccia di Gvc collocati nelle filiali Emil Banca, a fronte di una piccola donazione, nei mesi di dicembre e gennaio. Con i fondi raccolti da parte di soci e clienti Emil Banca, oltre 5mila euro, verranno formati gli insegnanti, acquistati e distribuiti banchi, zaini e materiale didattico per bambine e bambini della Scuola di Al Fateh Mara'shli di Aleppo, Siria. L'intento di questa iniziativa era quello di dimostrare che un gesto piccolissimo, se moltiplicato per mille, può avere un impatto immediato sulle esistenze di quei bambini che in Siria hanno bisogno di ricominciare ad andare a scuola con qualcuno al fianco che, come GVC, non solo ricostruisce le scuole in Siria ma che si impegna anche nella consegna dei kit scolastici ai bambini e si cura della formazione delle insegnanti affinché siano pronte a sostenere le sensibilità di questi minori nella rielaborazione dei traumi subiti a causa della guerra.

GRAZIE A EMIL BANCA     "Non ci sono parole per ringraziare Emil Banca che continua a stare ogni giorno dalla parte dei diritti insieme a GVC e che ha messo a disposizione tutte le sue filiali per sensibilizzare e coinvolgere soci e clienti in questa campagna di raccolta fondi per i bambini di Aleppo – ha dichiarato Dina Taddia, Presidente di GVC - In un mondo che tende a disgregarsi, GVC e Emil Banca hanno scelto di promuovere la condivisione e la consapevolezza perché nello stare e nell'agire insieme è possibile trovare risposte immediate e concrete ai drammi inascoltati. Tutto grazie a piccoli gesti concreti di tanti che condividono gli stessi valori. Un ringraziamento, dunque, a tutti coloro che hanno creduto che ogni nostro piccolo sforzo possa produrre un effetto e che sia possibile cambiare il mondo goccia a goccia".

 

IN VIAGGIO CON GVC     Inoltre, grazie a questa iniziativa di solidarietà, un dipendente e un cliente Emil Banca diventeranno Ambasciatori GVC in uno degli oltre 20 paesi nei quali GVC porta solidarietà e sviluppo. “Quest’anno abbiamo deciso di promuovere la raccolta fondi lanciata assieme al Gvc premiando, tra i nostri dipendenti, chi si fosse impegnato di più per la riuscita dell’iniziativa - ha spiegato Daniele Ravaglia, direttore generale Emil Banca - in questo modo siamo riusciti a coinvolgere maggiormente la nostra rete, attivando una sorta di gara di solidarietà tra le filiali”. Tra tutti i dipendenti, ad essersi aggiudicata il premio è stata Sara Aleotti della filiale del Business Park. Sara, assieme a Martina Comis, cliente Emil Banca della filiale di Minerbio selezionata tra tutti quelli che hanno partecipato alla raccolta fondi, sarà ambasciatrice di Gvc ed Emil Banca. Le due Ambasciatrici in maggio avranno la possibilità di visitare per circa una settimana le cooperative femminili supportate da GVC a Sibi Bouzid e Kasserine, in Tunisia. Una missione significativa per toccare con mano le potenzialità di un modello altamente partecipativo come quello cooperativo, in grado di promuovere un’economia sociale fondata sui valori di mutualità e sostegno reciproco.

Bologna, martedì 13 marzo 2018

Pubblicato il 13.03.2018