Diritti
Diritti

EDUCA


Il programma, realizzato in Brasile, Italia e Mozambico, mira a creare buone pratiche nel campo dell’educazione comunitaria.

Italia
Paese (*)
Italia
Beneficiari
Beneficiari (*)
6000

Partners locali

Municipio di Pemba, Mozambico

Secretariat Municipal de Educação de Belo Horizonte, Brasile

Reggio Children - Italia.

Partners internazionali

Comune di Reggio Emilia 

Reggio Children

ARCI - Arcisolidarietà

BOOREA

Aro Moçambique

Enti finanziatori

Unione Europea

Regione Emilia Romagna

Data inizio progetto

Giugno 2011

Durata

48 mesi 

Descrizione
La mancanza di inclusione sociale di alcune parti della popolazione costituisce una problematica importante. L’educazione comunitaria è uno degli strumenti che può portare ad un miglioramento di tale situazione e ad una crescita della qualità di vita. Il progetto, realizzato in 3 differenti Paesi, si approccia in maniera trasversale a molti aspetti di questo tipo di educazione: dalla formazione dei maestri alle campagne di sensibilizzazione per considerare i bambini come veri e propri cittadini attivi, il fine è la creazione di buone pratiche utilizzabili in questo ambito.
Obiettivi

Il progetto mira a incrementare la qualità di vita e l’inclusione sociale delle comunità coinvolte, attraverso un approccio multidisciplinare all’educazione comunitaria dei bambini. Il fine è quello di rafforzare le autorità locali nell’attuazione di politiche educative, sviluppando parallelamente nuove collaborazioni tra autorità locali, scuole e attori non statali.

Attività

Sviluppo di un processo innovativo di scambio e relazione tra i partner – attraverso la creazione di forum locali e internazionali - e di partecipazione delle organizzazioni non statali all’elaborazione di strategie educative comunitarie.
Adozione di linee guida e strategie comuni in ambito educativo.
Partecipazione delle autorità locali, delle scuole, delle famiglie e di tutti gli interessati all’elaborazione delle politiche educative comunitarie.
Organizzazione di campagne di sensibilizzazione sul ruolo dei bambini come cittadini attivi.
Rafforzamento delle competenze professionali di maestri, personale scolastico e delle autorità locali, nonché delle organizzazioni non governative.

Download scheda programma

World street
Diario solidale