Eco de Femmes


Il lungometraggio “Eco de Femmes” nasce nell'ambito dell’omonimo progetto promosso da GVC Onlus, che coinvolge oltre 800 donne delle aree agricole più povere in un’iniziativa di formazione e supporto allo start up di cooperative di commercio agricolo ed artigiano tutte al femminile.
 

Le donne che vivono nelle aree rurali del Maghreb rappresentano oltre il 35% della popolazione femminile e svolgono un ruolo chiave nell'agricoltura, costituendo circa l'80% della manodopera.
Quasi tutto il lavoro agricolo è frutto dunque della loro fatica, ma i guadagni sono lontani dall'essere equiparabili agli sforzi compiuti.

L’obiettivo è di formare nelle zone rurali interessate una comunità di donne più consapevoli dei loro diritti e del loro ruolo economico e sociale, in un processo di supporto e responsabilizzazione che vede nelle loro mani la gestione delle risorse da loro stesse prodotte.

“Eco de Femmes” è un documentario corale che racconta le esperienze ed i desideri professionali e di vita di sei donne delle zone rurali del Marocco e della Tunisia.
Zina, Cherifa, Halima, Fatima, Amina e Jamila hanno il comune obiettivo di creare delle cooperative agricole che coniughino gli antichi saperi contadini e manifatturieri femminili con lo sviluppo di nuovi prodotti e strategie di mercato: attraverso le loro testimonianze, si scoprirà come il lavoro in cooperativa abbia concretamente trasformato la loro vita individuale e di comunità.

Qui trovi la pagina Facebook del documentario Eco de Femmes con tutte le informazioni.

***************************************************************************

Da un'idea di Stefania Piccinelli e Carlotta Piccinini | Scritto e diretto da Carlotta Piccinini | Direttore della Fotografia Salvo Lucchese | Montaggio Walter Cavatoi | Suono in presa diretta Carlotta Piccinini | Sound Design e mixing Jan Maio | Colonna Sonora Jan Maio, Luigi Mastandrea, Bartolomeo Sailer | Esecuzione dei brani Junkfood  (Simone Cavina, Paolo Raineri, Michelangelo Vanni, Simone Calderoni) | Motion graphics Bloomik | Color grading Walter Cavatoi | Prodotto da GVC Onlus e EleNfanT FilM | Coordinamento produzione Alessandra Cesari | Produzione esecutiva in Marocco Sara Prestianni, Laura Benetton  | Produzione esecutiva in Tunisia Alessandra Cesari | Assistente alla regia in Marocco Fatima Matousse | Assistente alla regia in Tunisia Imen Karmi  | Fotografa di scena in Marocco Sara Prestianni | Fotografa di scena in Tunisia Malì Erotico | Traduzioni dall'arabo all'italiano Fatima Matousse, Imen Karmi, Nada Ziwawi, Angel de la Torre Sanchez,        Salwa Cheneni | Revisione Traduzioni in italiano Andrea Spartaco | Traduzioni in inglese Niall Flynn. 

Eco de Femmes, il documentario di Carlotta Piccinini prodotto da GVC e Elenfant film nell'ambito del progetto omonimo a sostegno dell'emancipazione socio-economica delle donne rurali in Tunisia e in Marocco. Il progetto è finanziato dall'Unione Europea e dalla Regione Emilia Romagna e svolto con la collaborazione di partner internazionali: il Comitato Europeo per la Formazione e l'Agricoltura Onlus - CEFA, le Réseau Tunisien de l'Economie Sociale - RTES e le Réseau Marocain de l'Economie Sociale et Solidaire - REMESS.


World street
Diario solidale