DALLE PAROLE AI DIRITTI... perché i diritti umani non rimangano solo una dichiarazione.


I 30 scatti di Luciano Nadalini e Nancy Motta, i fotoreporter che hanno visitato gran parte dei progetti GVC, mostrano come, in alcune parti del mondo, gli articoli enunciati nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani possano essere calpestati a causa di ingiustizie e abusi di vario genere. Ogni fotografia esposta rappresenta la violazione di un diritto umano riconosciuto ed è accompagnata dall’articolo di riferimento della Dichiarazione Universale. L’immediatezza e l’efficacia del messaggio comunicato attraverso le fotografie colpisce profondamente, offrendo un importante spunto di riflessione su situazioni e Paesi in cui nessun diritto, anche il più elementare, può essere dato per scontato. 

La mostra è disponibile presso la sede di GVC. Per informazioni chiamare lo 051585604.


World street
Diario solidale