Cambiare il mondo #GocciaAgoccia

L’acqua è un diritto umano fondamentale, eppure questo diritto viene ancora negato a troppe persone. Da anni ci battiamo e lavoriamo per rendere l’acqua accessibile a tutti. Soprattutto ai più deboli. Perché per noi senza acqua non c’è cibo, non c’è salute, non c’è scuola, non c’è casa. 

Per condividere la nostra esperienza, abbiamo deciso di rilanciare il dibattito sull’impatto che la disponibilità, l’accessibilità e il controllo dell’acqua hanno su fenomeni come migrazione e conflitti. 

Lo faremo attraverso la campagna #GocciaAGoccia e il report “Le mani sull’acqua. Migrazioni ambientali e conflitti per il controllo delle risorse idriche” redatto in collaborazione con il Master in Gestione delle Risorse Idriche nella Cooperazione Internazionale dell’Università Milano Bicocca. 

Appuntamento alla conferenza che si terrà il 31 marzo alle 10 a Palazzo d’Accursio a Bologna: sarà infatti un’occasione per condividere questo percorso con istituzioni, esperti del settore e cittadini. 

IL REPORT

Nel rapporto che verrà presentato durante la conferenza, cui parteciperanno, tra gli altri la portavoce dell’Unhcr, Carlotta Sami e il promotore del Contratto Mondiale sull’Acqua, Riccardo Petrella, si evidenzia come il cambiamento climatico - associato ad una scellerata gestione dell’acqua - stia producendo effetti devastanti in particolare nei che vivono principalmente di agricoltura, fonte di cibo e di reddito. Riteniamo dunque che sia fondamentale ed urgente una riflessione sulla gestione delle risorse idriche e sullo sfruttamento delle stesse, dovuto in parte anche alla conflittuale gestione dei grandi bacini fluviali, alla costruzione di imponenti dighe, alla privatizzazione di terre ed acqua a scapito delle comunità autoctone al sovra-sfruttamento delle sorgenti. (Leggi qui il report)

#GOCCIAAGOCCIA

Goccia a goccia è una campagna di raccolta fondi per fare dell'accesso all'acqua un diritto di tutti, sopratutto donne e bambini. Sul sito internet www.gocciaagoccia.org potrai donare anche solo un euro con un click o dare vita alla tua campagna di raccolta fondi, condividendo sui social il tuo impegno in favore di chi oggi, nel mondo, non ha accesso all'acqua. Grazie a partner importanti abbiamo avviato una campagna di sensibilizzazione che è già partita in città come Napoli, Bologna e Reggio Emilia: sugli autobus cittadini, infatti, appariranno i volti di quelle persone che vivono in paesi in cui una goccia d’acqua vale una vita. Sarà possibile seguire la campagna anche sui social network, su Facebook @Gvconlus, Twitter @Gvconlus e Instagram, e commentarla usando l’#gocciaAgoccia.

Cambiamo il mondo insieme, #gocciaAgoccia

 

Pubblicato il 30.03.2017