Aspettando il Terra di Tutti Film Festival

Dal 10 al 13 ottobre 2019 torna a Bologna il Terra di Tutti Film Festival

Giunto alla 13°edizione, il festival offre ai tanti spettatori visioni dal sud del mondo, con l'obiettivo di dare visibilità a paesi, comunità e lotte sociali che purtroppo spesso rimangono "invisibili", e denunciare le violazioni dei diritti umani.

Partecipano al TTFF le opere audiovisive di diverso genere e formato, che hanno al centro la lotta per l'uguaglianza dei diritti e di genere, la difesa della libertà, la cittadinanza attiva, la coscienza ambientale ed ecologica.

Come le edizioni precedenti, anche quest’anno sono previsti 4 premi, ciascuno dal valore di 1000 euro:

  • il Premio Benedetto Senni sarà conferito alla migliore opera che tratta i temi della lotta alla povertà, valorizzazione e preservazione delle risorse naturali, sovranità alimentare, agricoltura sostenibile e biologica, diritto all’acqua e migrazioni;
  • il Premio Giovanni Lo Porto, in memoria del cooperante e collaboratore di GVC ucciso nel 2015 durante un’operazione statunitense anti-terrorismo, sarà conferito al miglior audiovisivo per i diritti umani e difesa della pace; 
  • il Premio di storie di giovani invisibili, assegnato da una giuria composta da soci e dipendenti di Emil Banca, è dedicato ai giovani invisibili raccontati da autori under 35;
  • il Premio Voci di donne invisibili, assegnato da una giuria composta dai soci di Coop Alleanza 3.0, è un riconoscimento al miglior audiovisivo a tematica femminile.

Tutte le opere saranno valutate da una giuria di esperti.

Oltre alla possibilità di conoscere le due organizzazioni promotrici, i loro progetti e le iniziative che portano avanti in diversi paesi del mondo, il festival sarà arricchito da incontri e discussioni. 4 giorni di proiezioni con oltre 40 film da tutto il mondo, dibattiti con registi e produttori, workshop tematici e mostre fotografiche per parlare di diritti umani, lotte ambientali, conflitti e migrazioni. 

Inoltre, come tutti gli anni, giovani e meno giovani, studenti e lavoratori appassionati di cinema, tematiche sociali e ambientali, resistenze locali e dinamiche globali, avranno la possibilità di collaborare volontariamente alla realizzazione del festival. 

Far parte del team del TTFF significa mettere alla prova le proprie competenze, incontrare persone con gli stessi interessi, collaborare e riscoprirsi.

Se anche tu vuoi entrare a far parte del team, manda una mail con cv a info@terradituttifilmfestival.org

Noi ci stiamo preparando a farci guidare da immagini e suoni in nuove storie dal mondo invisibile. E tu?

Per restare aggiornato sul festival clicca qui e segui i social #TTFF13

Pubblicato il 10.10.2019