EAS
EAS

Amitie Code


AMITIE CODE ha l'obiettivo di sensibilizzare i cittadini su migrazioni, sviluppo e diritti umani.

Italia
Paese (*)
Italia
Beneficiari
Beneficiari (*)
40.000

Partners locali

Comune di Bologna

Comune di Reggio Emilia

Regione Emilia-Romagna

Alma Mater Studiorum – Università di Bologna

Partners internazionali

Comune di Riga (LV)

Centro Lettone per i Diritti Umani (LV)

FAMSI – Fondo Andaluso di Comuni per la Solidarietà Internazionale (ES)

ACOGE – Associazioni andaluse (ES)

Comune di Loures – Area Metropolitana di Lisbona (PO)

ISCTE – Istituto Universitario di Lisbona (PO)

Città di Tolosa (FR)

ECCAR – Coalizione Europea di Città contro il Razzismo (DE)

Enti finanziatori

Unione Europea

Data inizio progetto

Maggio 2015

Durata

32 mesi 

Descrizione
AMITIE CODE (Capitalizing On DEvelopment) è un progetto di educazione allo sviluppo che capitalizza i risultati del precedente AMITIE Project (Awareness raising on MIgrations, developmenT and human rIghts through local partnErships). AMITIE CODE coinvolge sei Paesi Europei (Germania, Italia, Lettonia, Portogallo, Spagna, Francia) due Regioni (Emilia-Romagna, Andalusia) e otto Città (Bologna, Amburgo, Reggio Emilia, Riga, Loures, Lisbona, Tolosa, Siviglia). L’efficacia dell'azione è garantita dalla varietà di esperienza dei partner sulla cooperazione internazionale. Forti delle competenze acquisite sul campo, attraverso progetti o con attività di ricerca, i partner propongono azioni che aumentino la consapevolezza e sensibilizzino sulla migrazione, sullo sviluppo e sui diritti umani. Per circa tre anni il progetto AMITIE prevede lo svolgimento di diverse attività a livello locale e nazionale, rivolte ad autorità, cittadini, insegnanti, giovani e studenti. Verranno proposte attività di formazione innovative per gli insegnanti e i funzionari degli enti locali; gli studenti saranno coinvolti in laboratori sul tema della promozione dei diritti umani; sarà realizzata una web-app interattiva incentrata sulla cooperazione allo sviluppo; verrà prodotta una web-serie sui temi del progetto; verrà organizzato e portato in tutti i paesi partner un festival cinematografico itinerante; inoltre ogni paese partner organizzerà eventi e iniziative sui media per comunicare e diffondere messaggi e risultati del progetto e per promuovere la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini.
Obiettivi
  • Mobilitare il sostegno dei cittadini per garantire relazioni più eque tra i paesi sviluppati e quelli in via di sviluppo.
  • Aumentare il senso di appartenenza dei cittadini ad un mondo interdipendente.
  • Aumentare la consapevolezza della rilevanza che lo sviluppo dell’Africa ha oggi per l’Europa.
Attività
  • Capitalizzazione e coinvolgimento dei portatori d’interesse. Elaborazione dei risultati del progetto AMITIE e mappatura delle esperienze dei partner; preparazione e realizzazione del seminario di capitalizzazione; elaborazione delle linee guida di progetto sui temi trattati e sulle metodologie; identificazione dei portatori di interesse locali e attivazione delle piattaforme locali; preparazione e implementazione di eventi di sensibilizzazione.
  •  Formazione innovativa per lo sviluppo. Creazione di team locali di insegnanti e con il coinvolgimento di esperti internazionali; elaborazione di moduli di formazione locali per insegnanti; elaborazione di moduli di formazione locali per dipendenti pubblici; Progetto pilota per gli insegnanti in Italia; elaborazione di raccomandazioni finali sulle politiche / piani d’azione / protocolli di cooperazione; Tavola rotonda finale.
  • Futura generazione di scuole Laboratori scolastici sui temi dello sviluppo e dei diritti umani e networking tra i progetti educativi già esistenti; produzione di materiali di comunicazione; organizzazione di eventi locali di visibilità e diffusione virale delle produzioni audio-visive.
  • Terra di Tutti Art Festival (EYD2015) a Bologna e Reggio Emilia Bando transnazionale per la partecipazione al Festival; sondaggio online sui bisogni informativi dei cittadini in relazione allo sviluppo e alla cooperazione; organizzazione ed implementazione del Festival a Bologna e a Reggio Emilia; comunicazione e produzione audio-visiva.
  • Disseminazione e visibilità Definizione della strategia di disseminazione e di visibilità; azioni di comunicazione off line e online; produzione e promozione della rassegna di film itineranti; creazione di un’esibizione interattiva sul web; concorso per la creazione di una serie-web sui temi di progetto.
Download scheda programma

World street
Diario solidale